Le certezze di Ingroia

Il pm antimafia Antonio Ingroia, quello che indaga sui presunti rapporti tra Berlusconi e i boss, ce l’ha col Giornale. Tutta colpa della kermesse Idv di venerdì 10 a Bologna (Il Bunga bunga di Berlusconi) alla quale Ingroia parteciperà. Ma guai a titolare sul «bunga bunga del pm». Secondo Ingroia, per i magistrati l’obiettività è «a prescindere» da cosa si pensi e da chi si frequenti: «Io farò un’intervista sulla giustizia, la credibilità dei pm viene fuori da quello che scriviamo nei provvedimenti». Sarà. Ma il sospetto che non sia così, se Ingroia permette, è legittimo.