Certicomm al battesimo ufficiale

Un passo avanti decisivo per Certicomm, l’Autorità congiunta di certificazione, istituita da ragionieri e dottori commercialisti, per il rilascio della firma digitale e dell’attestazione di ruolo. Il nuovo organismo ha ottenuto infatti l’omologazione ufficiale da parte del Cnipa, il Centro nazionale per l’informatica della Pubblica amministrazione.
Certicomm si rivolge ai professionisti iscritti ai due Ordini e ha come primo fondamentale obiettivo la sostituzione del“vecchio“ tesserino professionale, cartaceo o di plastica, con una smart card con foto del professionista, su cui vengono caricati il certificato di sottoscrizione con ruolo attestato e garantito dal presidente dell' Ordine/Collegio di appartenenza, ed il certificato di autenticazione secondo lo standard Cns-Carta Nazionale dei Servizi. L’obiettivo dell’iniziativa è quellaodi rendere sempre più semplici ed efficaci i rapporti tra pubblica amministrazione e mondo delle professioni, anche attraverso l' utilizzo diffuso di strumenti informatici all'avanguardia. La società scelta per la realizzazione dell' iniziativa è InfoCamere, ente certificatore che dal 2000 ha già distribuito più di 1.800.000 dispositivi di firma digitale sul territorio nazionale.
«Stiamo lavorando – hanno spiegato Claudio Bodini (Consiglio nazionale ragionieri) e Roberto D’Imperio (Consiglio nazionale dottori commercialisti) – per armonizzare i criteri di invio online alle Camere di commercio e per attivare un sistema di invio di raccomandate via mail con valore legale». In queste settimane, i vertici di Certicomm hanno tenuto una prima serie di incontri per presentare l’attività dell’autorità. Il debutto è stato a Torino, seguito da Venezia, con incontri a cui hanno preso parte anche i presidenti degli Ordini locali delle due categorie professionali e i conservatori delle Camere di commercio. Da settembre la presentazione di Certicomm si terrà anche in altre regioni d’Italia. Tra pochi giorni, infine, l’Autorità congiunta di certificazione renderà operativo il suo sito (www.certicomm.it).