Un cesto di prelibatezze a Panariello

Schiacchetrà delle Cinque Terre, vermentino del Ponente, olio extra vergine di oliva Dop, olive taggiasche, carciofini e zucchine sott’olio di Albenga, canestrelli genovesi, amaretti del Sassello. Non è la lista della spesa, ma tutto l’iniseme delle prelibatezze «made in Liguria» contenute in una confezione regalo fatto recapitare dalla Regione a Giorgio Panariello. «Lo aiuteranno a farsi coraggio nelle serate conclusive del Festival- ha scherzato l’assessore al Turismo della Regione Liguria Margherita Bozzano - Resta il fatto che vogliamo ringraziare Panariello per la vetrina che offre alla nostra Liguria, ogni sera, dal palcoscenico dell’Ariston».