Champions C’è l’accordo: la festa si farà a Colle Oppio

È Colle Oppio la location scelta per la festa della Champions League, la cui finale si svolgerà allo stadio Olimpico il 27 maggio. La coppa invece sarà esposta a via di San Gregorio, verso l’Arco di Costantino. È questa la decisione presa ieri nel corso di una riunione tra tecnici del Ministero dei Beni Culturali, del Campidoglio e i dirigenti Uefa. Una soluzione che accontenta tutti, soprattutto la Uefa, perché la vista sul Colosseo è assicurata. La decisione di allestire un campetto dove fino a poco tempo fa si svolgeva il Torneo di calcio degli immigrati, arriva dopo le polemiche innescate per la scelta del sindaco Gianni Alemanno di non concedere, per i festeggiamenti, il Colosseo, luogo che ormai, per il presidente Uefa Michel Platini era dato per assodato. Tre giorni fa infatti Platini aveva detto chiaramente che all’Anfiteatro Flavio non avrebbe mai rinunciato. Di qui la scelta di trovare una soluzione che potesse salvaguardare il Colosseo ma allo stesso tempo garantirne la vista.