Champions, giocano Juve e viola

I bianconeri impegnati a Minsk contro il Bate Borisov. Ranieri cerca di tranquillizzare i suoi uomini: "Non abbiamo l'ansia del gol". Mutu carica la Fiorentina che ospita, in casa, la Steaua Bucarest. Viola in cerca di riscatto dopo la beffa di Lione

Milano - Oggi ritorna la Champions League per il secondo turno dei gironi, in campo Juventus e Fiorentina.

Qui Juventus Ieri ha parlato Ranieri, soffermandosi sui problemi che sembrano esserci in attacco: «Non abbiamo l’ansia del gol, ma l’importante è che creiamo occasioni da gol. Se non accadesse, quello sarebbe grave». Per fermare il digiuno la coppia avanzata dovrebbe essere quella composta da Del Piero e Amauri. La prevista assenza di Poulsen, nemmeno convocato, verrà sopperita con l’impiego di Marchisio mentre Manninger sostituirà ancora Buffon: per lui sarà l’esordio in Champions League.

Qui Fiorentina La vittoria contro il Genoa ha fatto tornare il sorriso a Prandelli: «Con la Steaua possiamo vincere, così imboccheremmo la strada giusta dopo il risultato di sabato». E per fare questo potrà contare sulla carica di Adrian Mutu, che torna in Romania: «Se giochiamo come sappiamo, non avremo problemi. Sono un po’ emozionato di giocare a casa,ma sogno un gol». Smentito l’accordo che sarebbe stato raggiunto tra la società viola e la Roma per la cessione del rumeno nella prossima stagione.

Le altre partite (ore 20.45): Gruppo E Aalborg-Manchester United, Villarreal-Celtic; Gruppo F Bayern Monaco-Lione; Gruppo G Arsenal-Porto, Fenerbahce-DinamoKiev; Gruppo H Zenit San Pietroburgo- Real Madrid (ore 18.30).