Champions: Juve-Real, il Chelsea per la Roma, la Fiorentina trova Toni

Bianconeri sfortunati: oltre ai <em>blancos</em> anche lo Zenit vincitore della Coppa Uefa. Per i giallorossi pure il Bordeaux. Ai viola capitano Lione, Bayern e Steaua. Facile il girone dell'Inter: Werder Brema, Panathinaikos e Anorthosis

Montecarlo - Roma e Juventus escono dal sorteggio con sorrisi a denti stretti. Chelsea e Bordeaux per i giallorossi (più gli sconosciuti romeni del Cluji), Real Madrid e Zenit San Pietroburgo (vincitore della Coppa Uefa) per i bianconeri, a cui si aggiungono anche i bielorussi del Bate Borisov. Va molto meglio all'Inter che pesca Werder Brema e Panathinaikos, più i ciprioti dell'Anorthosis Famagosta alla loro prima partecipazione. Tutto sommato niente male il raggruppamento della Fiorentina. Per i viola, inseriti nell'ultima fascia, un sorteggio discreto con i non inarrivabili campioni di Francia del Lione, il Bayern Monaco dell'ex Luca Toni e la Steaua Bucarest. Nel complesso un'urna non benevola con le squadre italiane che quest'anno tengono particorlamente a ben figurare anche per giocarsi la finale in casa: l'atto conclusivo della Champions League è programmato a Roma per il 27 maggio.

Questi i raggruppamenti per la prima fase (16 settembre-10 dicembre): le prime due si qualificano agli ottavi di finale, la terza in Coppa Uefa.
Girone A: Chelsea, Roma, Bordeaux, Cluji.
Girone B: Inter, Werder Brema, Panathinaikos, Anorthosis Famagosta.
Girone C: Barcellona, Sporting Lisbona, Basilea, Shakhtar Donetsk. Girone D: Liverpool, Psv Eindhoven, Marsiglia, Atletico Madrid.
Girone E: Manchester United, Villarreal, Celtic Glasgow, Aalborg.
Girone F: Lione, Bayern Monaco, Steaua Bucarest, Fiorentina.
Girone G: Arsenal, Porto, Fenerbahce, Dinamo Kiev.
Girone H: Real Madrid, Juventus, Zenit San Pietroburgo,Bate Borisov.

Mourinho fiducioso "Il sorteggio è il sorteggio, non c’è niente da fare...". Josè Mourinho ha commentato con il suo consueto stile il sorteggio della Champions League. "Anche dopo aver visto le squadre che dovremo affrontare - ha commentato - non sai mai se sarà una prima fase facile oppure difficile. Il nostro primo obiettivo è quello di passare il turno, il secondo è quello di provare a farlo come primi classificati nel girone B. Di certo siamo molto motivati e fiduciosi, vogliamo cominciare a giocare il più presto possibile la Champions League".

Gamberini: "Toni? No..." "In prima fascia sono tutte squadre dello stesso livello, ma nella seconda ce n’è una in particolare che avrei evitato volentieri, dove ci gioca una persona che tutti conosciamo bene". Così Alessandro Gamberini sul sorteggio che vedrà la viola affrontare il Bayern Monaco dell'ex Luca Toni. "Comunque sia non partiamo sconfitti in partenza - ha continuato Gamberini - Ci batteremo per dimostrare che anche noi siamo una grande squadra, sarebbe già un grandissimo risultato riuscire a passare il primo turno".

Spalletti soddisfatto È soddisfatto il tecnico della Roma Luciano Spalletti: "Mi sembra un bel girone, sicuramente interessante. Abbiamo fatto vedere una buona mano nel sorteggio. Siamo soddisfatti. Queste squadre hanno qualcosa in più - ha aggiunto Spalletti riferendosi al Chelsea -. Noi però ci portiamo dietro la qualità raggiunta in questi anni. Spero sia un patrimonio che i ragazzi vorranno custodire come un tesoro".

Blanc: "Girone impegnativo" Un girone impegnativo. Così l’ad della Juventus, Jean Claude Blanc, commenta il sorteggio: "È un girone impegnativo, non facile - dice -, ma è grande il piacere per essere tornati in Europa. C’è una classica come la sfida con il Real Madrid mentre la partita con lo Zenit, che rappresenta la novità, è l’immagine del calcio moderno". Blanc ha poi aggiunto: "Dobbiamo dimostrare che siamo tornati alla grande".