Champions: Liverpool-Inter Roma-Real e Arsenal-Milan

Sorteggio difficile per le squadre italiane, ma tutti ostentano ottimismo. I nerazzurri pescano i vicecampioni in carica. I giallorossi al Bernabeu. I rossoneri trovano la capolista inglese. Coppa Uefa: Fiorentina contro Rosenborg

Nyon - Urna dispettosa per le italiane. Come regalo di Natale Inter, Milan e Roma si trovano un sorteggio che più difficile non si poteva. La squadra di Mancini pesca il Liverpool, vice campione d'Europa in carica e sempre pericolosa nelle gare secche, anche se gli uomini di Benitez sono reduci da un girone di qualificazione sofferto con il passaporto per gli ottavi vistato solo all'ultimo respiro. La Roma si scontrerà invece con i "galacticos" di Schuster, temuti, ma nemmeno troppo vista la magra figura messa in scena contro la Lazio all'Olimpico nella prima fase. Scontro generazionale per Arsenal-Milan. La freschezza e la gioventù del serbatoio verde di Wenger contro l'esperienza del gruppo Ancelotti reduce dall'ennesimo successo internazionale nel Mondiale per club.

Le date La Roma giocherà la prima gara in casa, a differenza di Inter e Milan che, in quanto testa di serie, giocheranno l’andata in trasferta. Gli ottavi delle tre italiane sono quelli a più alto tasso tecnico di tutto il tabellone. Per il resto il Barcellona trova gli scozzesi del Celtic Glasgow, il Manchester United l’Olympique Lione, lo Schalke 04 il Porto. Poi Olympiacos-Chelsea e Fenerbahce-Siviglia.

Milan con un Pato in più L’Arsenal, che il Milan incontrerà negli ottavi di Champions League "è una squadra da prendere con le molle ma, anche loro, dovranno preoccuparsi del Milan" commenta il dirigente rossonero, Umberto Gandini. "Abbiamo visto sorteggi migliori in passato - ha osservato il direttore organizzativo sul sito del Milan -: abbiamo trovato la squadra più difficile. Ci giocheremo questo ottavo di finale da Campioni del Mondo ed Europa". Quanto al nuovo arrivo in casa rossonera, il brasiliano Pato, disponibile da gennaio, "giocherà la Champions. La lista si presenterà il 20 febbraio e - ha proseguito - il mister deciderà quale attaccante lascerà spazio al suo inserimento".

Inter: "Buon sorteggio" "Un buon sorteggio". Roberto Mancini va controcorrente e commenta così: "Meglio prenderla più forte, tanto per vincere bisogna batterle tutte. Penso si affronteranno due grandi squadre". Mancini tesse le lodi del prossimo avversario in campo europeo. "È una squadra forte, quadrata, con grandi giocatori, con la mentalità inglese e la tattica di un allenatore molto bravo e che studia benissimo le partite". Per Zlatan Ibrahimovic quella contro i Reds "sarà una bella partita. Anfield? Mi piace tanto avere il pubblico vicino, è più emozionante, mi stimola e mi diverte di più".

Roma: "Possiamo vincere" "Spalletti avrebbe voluto il Real Madrid" confida Tonino Tempestilli, responsabile organizzativo della società capitolina. "Ci è toccato un avversario molto forte, ma si può battere. Speriamo di arrivare all’appuntamento con l’organico al completo. Poi, vinca il migliore" dice Tempestilli. Che poi svela: "Mi hanno detto che Mijatovic (direttore sportivo del Real, ndr) non abbia fatto una bella faccia quando il Real Madrid ha pescato la Roma...".

Tabellone Questi gli accoppiamenti (andata 19-20 febbraio; ritorno 4-5 marzo, per l’Inter l'11):
Celtic Glasgow-Barcellona
Olympique Lione-Machester United
Shalke 04-Porto
Liverpool-Inter
Roma-Real Madrid
Arsenal-Milan
Olympiakos-Chelsea
Fenerbahce-Siviglia

Coppa Uefa Saranno i norvegesi del Rosenborg gli avversari della Fiorentina nei sedicesimi di finale della Coppa Uefa, come stabilito dal sorteggio di Nyon. L’andata è prevista in Norvegia, il 13 o 14 febbraio 2008, il ritorno il 21 a Firenze. L’Uefa ha anche sorteggiato il tabellone degli ottavi di finale: la vincente di Rosenborg-Fiorentina affronterà la vincente tra i norvegesi del Brann Bergen e gli inglesi dell’Everton. Le date sono 6 marzo 2008 e 12 o 13 marzo. La vincente di Rosenborg-Fiorentina giocherà l’andata degli ottavi in casa.