Champions, Milan e Roma sul velluto

Massimo Bertarelli

Stasera e domani torna già la Champions League, che è giusto alla metà della fase a gironi. Quindi si ricomincia proprio con le sfide di quindici giorni fa, ovviamente a campi invertiti. Secondo gli esperti dei punti Snai non avranno problemi né il Milan (1.15) né la Roma (1.35), che giocano in casa rispettivamente contro Anderlecht (16) e Olympiacos (8.50), già battuti all’andata, anche se con qualche rischio di troppo. Un po’ più complicato l’impegno dell’Inter che due settimane fa, pur vincendo, ha sofferto molto con i russi dello Spartak. Ora a Mosca i book prevedono una partita ancora piuttosto facile: infatti i nerazzurri sono favoriti a 1.70, mentre i loro rivali sono a 4.75.
Il match più atteso della tornata è ovviamente la rivincita tra Barcellona e Chelsea, che a Londra ha visto gli spagnoli sconfitti per 1-0. Il fattore campo sposta decisamente il pronostico sui blaugrana (1.90) con il Chelsea a 4. La squadra di Rijkaard deve stare ben attenta, perché un altro passo falso potrebbe compromettere addirittura il passaggio agli ottavi, considerata anche la forma del Werder Brema, terzo incomodo del girone A. In Uefa il Parma riposa, mentre il sorprendente Palermo (1.75) riceve un avversario molto forte, gli inglesi del Newcastle (4.50), e il Livorno (3) ha un compito più improbo a Belgrado, contro il Partizan (2.25).
Nella decima di campionato cambia tutto, o quasi, rispetto alle sfide internazionali di metà settimana. Ovvero, il compito più abbordabile è quello dell’Inter (1.12) che riceve l’Ascoli (21). Meno semplici gli impegni del Milan (1.65) a Bergamo con l’Atalanta (5.50) e della Roma (2) che ospita la Fiorentina (3.70). Infine il Palermo è a 1.60 con la Sampdoria (6).
Intanto, per la prima volta Snai accetta puntate anche sul prossimo Pallone d’oro, il prestigioso titolo assegnato ogni anno dal quotidiano francese France Football, attraverso i voti di una giuria di giornalisti specializzati di tutta Europa. Ecco la griglia dei favoriti, dove ai primi posti ci sono ben tre giocatori italiani: Ronaldinho 2.50, Cannavaro 4, Buffon e Henry 5. Quinto è Pirlo a 12, quindi la coppia Kakà-Eto’o a 25.