Champions, il Milan scavalca l’Inter

Nel turno di domani di campionato la squadra di Mancini è a 1.30 con l’Udinese (a 10), la Lazio a 1.42 con il Catania (7.50), Ancelotti e compagni a 2.25 a Palermo (3.20)

Nell’ultima di campionato zero sorprese o quasi, comunque nessuna clamorosa. Tutto il contrario della Champions League, dove i risultati inattesi sono stati parecchi: a cominciare dalla sconfitta interna del Barcellona (1.60) con il Liverpool (5.50) e dal pareggio interno dell’Inter (1.70) con il Valencia (5).
Proprio il clamoroso passo falso del Barcellona e il 2-2 dell’Inter hanno sconvolto l’Antepost per la vittoria finale nel torneo. Il Barça, che era il grande favorito a 4.25, è finito in ottava posizione a 12, mentre l’Inter, terza favorita a 7, è salita a 10. Un grande balzo avanti hanno ovviamente fatto le loro avversarie: il Liverpool da 22 è sceso a 9, compiendo l’identico percorso del Valencia (da 22 a 9). A 9 c’è anche il Milan, che peraltro era alla stessa quota anche prima della sfida d’andata con il Celtic. Tirando le somme, in pole position c’è adesso il Chelsea (4.50 da 5), seguito dal tandem Lione-Manchester (entrambi a 6.50 da 7). La Roma è dodicesima a 25. Ne riparleremo la prossima settimana prima dei ritorni degli ottavi.
Quanto alla Coppa Uefa, ormai senza italiane, è il Werder Brema (4.50) a guidare la fila delle pretendenti al trofeo, seguito da vicino dalla coppia Siviglia-Tottenham (5).
Per quel poco che resta del campionato, domani arriva la settima di ritorno. Tanto per cambiare gli esperti dei punti Snai prevedono una vittoria dell’Inter, e sarebbe la numero 18: i nerazzurri sono a 1.30 nell’incontro interno con l’Udinese (10). Strada spianata anche per la Lazio (1.42) con il Catania (7.50), più dura invece per la Roma (2.10) in casa del Chievo (3.50), per la Fiorentina (2.10) in trasferta con la Reggina (3.50) e per il Milan (2.25) a Palermo (3.20).