Champions, Roma ritrova l'incubo Manchester

Dall'urna di Nyon i giallorossi pescano ancora il Manchester United dopo il 7-1 dell'anno scorso. Doni: "Ora abbiamo più fiducia". Spalletti: "Il sorteggio mi fa piacere". Ferguson: "Incredibile". In Coppa Uefa Fiorentina-Psv Eindhoven

Nyon - Dall'urna la Roma ripesca un incubo. Il Manchester che l'anno scorso, sempre ai quarti di finale, eliminò i giallorossi con il doloroso 7-1 dell'Old Trafford. Per Spalletti e i suoi il pericolo numero uno si chiama Cristiano Ronaldo, il portoghese che nel 2007 fece ammattire la difesa romanista con le sue volate e le sue finte e quest'anno si presenta da capocannoniere della Premiership con 21 gol e della Champions League con 6 centri. Totti e compagni dovranno provare a riscattare la delusione della stagione scorsa. Sfida fotocopia del 2007: stesso turno, i quarti di finale, e stessa sequenza dei match, con la Roma che avrà la prima in casa. In caso di passaggio di turno in semifinale (in programma il 22-23 e il 29-30 aprile) ci sarà la vincente di Shalke 04-Barcellona.

Spalletti "Quella sconfitta è una piaga. Abbiamo la possibilità di rimediare e per questo il sorteggio ci fa anche piacere. Percentuale di passaggio del turno? Siamo al 50%. Una grandissima squadra" dice l’allenatore giallorosso Luciano Spalletti del Manchester United, definito "tosto, tostissimo: ma se ne riparla dopo...".

Ferguson Intimamente convinto prima del sorteggio che l’urna di Nyon gli potesse riservare un derby inglese, Sir Alex Ferguson ha accolto con sorpresa l’accoppiamento tra il suo Manchester United e la Roma. "È davvero incredibile - ha commentato il manager attraverso il sito del club -. Ero quasi certo che avremmo affrontato un’inglese. Ed è incredibile che in un anno avremo affrontato sei volte la Roma. Un aspetto che renderà questo quarto di finale ancora più intrigante. Perché ormai le squadre si conoscono benissimo. Sono certo che sarà un altro grande scontro europeo".

Doni La Roma è cresciuta e può guardare con fiducia al doppio impegno contro il Manchester United nei quarti di finale di Champions League. Così il portiere giallorosso Doni subito dopo il sorteggio di Nyon. "È un’altra partita difficile, cerchiamo di vincere comunque - ha detto il brasiliano ai microfoni di Sky Sport -. Possiamo fare bene in squadra ognuno di noi voleva un avversario diverso. Comunque dopo la partita di Madrid siamo più fiduciosi, abbiamo più esperienza e sappiamo che possiamo fare molto meglio". Quindi sul Manchester: "Ci è capitata un’altra partita difficile, adesso non c’era da scegliere e abbiamo preso ancora il Manchester, ora cerchiamo di vincere". Lo spettro del 7-1 dello scorso anno è ancora vivo: "È stata una partita brutta, ma quest’anno siamo diversi, siamo più completi e abbiamo maggiore esperienza. Dobbiamo fare bene adesso per andare in semifinale. Chi temo? Il Manchester ora ha più gioco di squadra, da temere più di tutti sono Rooney e Cristiano Ronaldo".

Ecco il tabellone:
(andata 1-2 aprile, ritorno 8-9 aprile)
Arsenal-Liverpool
Fenerbahce-Chelsea
Roma-Manchester United
Shalke 04-Barcellona

Coppa Uefa La Fiorentina incontrerà il Psv Eindhoven nei quarti di finale di Coppa Uefa, il 3 e il 10 aprile. Lo ha stabilito il sorteggio di Nyon. L’andata si giocherà a Firenze, il ritorno a Eindhoven. Se i viola supereranno i quarti, in semifinale troveranno la vincente tra Rangers Glasgow e Sporting Lisbona. Gli altri due accoppiamenti dei quarti sono Bayer Leverkusen-Zenit San Pietroburgo e Bayern Monaco-Getafe. Nell’eventuale semifinale i viola giocherebbero in trasferta l’andata.