Chantal, la first lady cotonata soccorsa da Ratzinger

È stata protagonista delle giornate camerunensi di Papa Ratzinger. Sempre a fianco del marito, il presidente Paul Biya, con l’immancabile capigliatura foltissima e cotonata, simile alla criniera di un leone, e i tacchi vertiginosi, nonostante sia già naturalmente più alta del presidente consorte. Chantal, la sorridente «première dame» del Camerun, avvolta in lunghi abiti variopinti, ha presenziato a quasi tutte le tappe della visita di Benedetto XVI a Yaoundé: l’arrivo all’aeroporto, la visita di cortesia, i vespri di mercoledì, la messa di ieri. Durante l’incontro al palazzo presidenziale, si è inginocchiata davanti al Pontefice per una speciale benedizione, e a causa dei tacchi alti e del vestito lungo, non sarebbe più riuscita a rialzarsi, se Ratzinger non le avesse offerto il braccio.