Charles Lloyd, nuovo gruppo ma sempre grandi emozioni

Il sassofonista Charles Lloyd tiene uno dei suoni più belli e duttili che si conoscano. Non faceva dischi da due anni: nel frattempo ha rinnovato il suo quartetto che oggi ha Jason Moran pianoforte, Reuben Rogers contrabbasso ed Eric Harland batteria e percussioni. Se ne sono andati, quindi, la pianista Geri Allen e il contrabbassista Robert Hurst. Rispetto a prima, si avverte la differenza dell'apporto del pianoforte: Moran è più vigoroso e «presente» (non migliore, soltanto diverso). Il leader, oltre a suonare mirabilmente il sax tenore e il flauto, usa anche il tarogato, uno strumento popolare ungherese a metà fra il clarinetto e il sax soprano. Le composizioni sono sue, salvo quella che dà il titolo al cd, firmata dal cantautore cubano Silvio Rodriguez.

CHARLES LLOYD Rabo de Nube (Ecm)