Chavez compra da Techint

Al termine di un complesso negoziato il Venezuela ha accettato di pagare 1.650 milioni di dollari alla holding siderurgica Ternium (gruppo italo-argentino Techint) per il 50% del pacchetto azionario dell’impresa Sidor, operante nella regione venezuelana dell’Orinoco. Lo riferiscono oggi i mezzi d’informazione a Buenos Aires. Con questo accordo il governo del presidente Hugo Chavez avrà il controllo del 70% delle azioni di Sidor, mentre il 20% sarà in mano ai dipendenti, ed il restante 10% a Ternium.