Ma che c’azzecca Magris con Tonino?

Utopia e disincanto. Anche Claudio Magris, raffinato e nostalgico portabandiera della Mitteleuropa, diventa cliente del bar Tonino. Uno dice: ma che c’azzecca Magris con Di Pietro. E invece è tutto vero. Motivo dell’innamoramento? A parte l’amicizia col danubiano Pressburger, è che l’Idv gli sembra «un’opposizione moderata, aliena da ogni estremismo». Moderato Tonino? Uno che grida agli avversari magnaccia e nazista? Strana davvero questa Mitteleuropa.