«Che colpo: mi hanno preso 460 euro»

Ricordo ancora quando il governo spacciò la riforma delle aliquote Irpef come un atto di equità, e che non avrebbero messo le mani nelle tasche degli italiani. Sono un ferroviere, (...) ho un reddito medio annuo intorno ai 30mila euro, con moglie e figlia a carico. Ho fatto un paragone tra la mia tredicesima dell’anno scorso e quella di quest’anno e a momenti svengo... 460 euro in meno. Ho pensato a un errore, ma mi hanno detto che è tutto a causa del conguaglio Irpef con le aliquote in vigore e il nuovo sistema di calcolo adottato.