Che cosa sono Twitter, Google e Facebook

Twitter e Facebook sono i due più noti servizi di Social Network, cioè siti internet che favoriscono l’incontro di gruppi di persone con gli stessi interessi. Twitter fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri. Facebook è leggermente più strutturato: gli utenti creano profili che spesso contengono foto e liste di interessi personali, scambiano messaggi privati o pubblici e fanno parte di «gruppi di amici». La visione dei dati dettagliati del profilo è ristretta ad utenti della stessa rete o di amici «confermati». Gli utenti italiani di Facebook sarebbero circa 18 milioni. Secondo i dati forniti dal sito stesso, gli utenti nel mondo sarebbero 300 milioni. Twitter ha dato vita a iniziative letterarie e giornalistiche, come racconta lo scrittore Giuseppe Genna nella pagina accanto. Inoltre è stato lo strumento privilegiato col quale hanno comunicato fra loro gli studenti iraniani nei giorni delle recenti manifestazioni postelettorali contro Ahmadinejad. Google è invece il più noto motore di ricerca internet, ovvero il portale che consente di trovare i siti che interessano. Google ha aperto un servizio, chiamato Google Books, in cui mette a disposizione la versione digitale (integrale o frammentaria, a seconda degli accordi con i detentori dei diritti) di libri. Il sogno sarebbe la creazione di una biblioteca digitale universale. Per ora il progetto, in fase di sviluppo, si è trovato a fare i conti con problemi legali legati alla concessione dei diritti d’autore da parte dei titolari. Google ha però stretto importanti accordi con biblioteche straniere per la digitalizzazione dei volumi antichi.