Che fine ha fatto il gatto ereditato?

Eh no. Non scherziamo... Finché si tratta di palazzi, terreni e titoli bancari che fanno il giro del mondo, da Monterotondo ai Caraibi fino a Montecarlo, passi. Ma il gatto? Quale gatto? Quello della contessa, che ieri il ministro della Difesa Ignazio La Russa al Corriere ha detto di ricordare come parte dell’eredità lasciata ad An. Dov’è? È ancora vivo? Chi ce l’ha in custodia? Il suo tutore è, almeno lui, di dichiarate simpatie fasciste? Urge risposta...