Che invidia il governo inglese

Sono giorni che seguo con interesse il braccio di ferro tra Gran Bretagna e Russia circa l’estradizione di Andrei Lugovoi, e provo una profonda invidia - unita a un profondo sconforto per noi italiani - pensando ai cittadini inglesi che hanno un governo - e anche un’opposizione - disposto a tutto per tutelare la legalità e i diritti dei suoi cittadini. Sul suolo inglese è stato ucciso da uno straniero un cittadino britannico, anche se non per nascita, e questo per l’Inghilterra è talmente inaccettabile da compromettere i rapporti con Mosca. I nostri governi, salvo che si tratti di personaggi come la Baraldini, non sarebbero mai arrivati a tanto. Si continua a parlare di italianità: ma che cos’è a confronto con l’orgoglio che possono vantare i cittadini britannici? Il nostro governo dovrebbe prendere esempio dalla Gran Bretagna
Mara Avancini e-mail