Che show, meglio di New York

È scattata l’ora X. Dopo Smirne, infatti, è la volta di Milano che domani si prepara ad accogliere, con tutti i crismi e una sorpresa, gli ispettori del Bie, il Bureau international des exposition, l’organismo composto da 98 Stati, che regola la frequenza, la qualità e lo svolgimento delle esposizioni. «Spero che i cittadini facciano il tifo perché possiamo vincere insieme questa sfida», ammette l’assessore alle Infrastrutture del Comune Carlo Masseroli. Che ai milanesi rivolge per domani sera un invito: «Alle 20 circa, spegnete tutte le luci. Una sorpresa vi aspetta». (...)