Che spettacolo la Carta costituzionale

Nel lavoro coinvolti anche studenti e residenti del VII Municipio

Per celebrare il sessantesimo anniversario della Costituzione Italiana, il teatro del Quarticciolo ospiterà lo spettacolo La Costituzione, esito di un laboratorio teatrale sui temi costituzionali tenuto dall’attore e regista Ninni Bruschetta.
L’evento rientra in un fitto calendario di appuntamenti organizzato dal Teatro di Roma, in collaborazione con le Biblioteche di Roma.
Lo spettacolo, che andrà in scena il 2, 3 e 4 giugno alle ore 21, vedrà sul palco un gruppo di cittadini e studenti del VII Municipio che hanno affrontato, con l’ausilio del costituzionalista Michele Ainis, un percorso artistico e civile partendo dai valori che i padri costituenti stillarono nella Carta Costituzionale.
Le libertà civili e politiche, la forma dello Stato italiano, il diritto al lavoro, le istituzioni preposte al governo e alla tutela del paese, escono dall’ambito prettamente legislativo per diventare protagonisti sul palco. «Mi trovo, a qualche anno di distanza - spiega Bruschetta - a fare lo stesso genere di lavoro con lo stesso teatro. Indaghiamo su un territorio e cerchiamo di scoprirne la cultura attraverso i giovani. Credo che in questo modo si esalti la funzione sociale del teatro che è di questo rito il fine ultimo e tangibile».