Lo chef Baldessari vince il premio Birra Moretti

Conclusa la prima edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, concorso nazionale rivolto agli Chef e Sous Chef italiani under 35 con Identità Golose

È Giuliano Baldessari, sous chef del ristorante Le Calandre di Sarmeola di Rubano (PD), il vincitore della prima edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, concorso nazionale rivolto agli Chef e Sous Chef italiani under 35 "con la passione della birra in cucina", promosso da Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose.
Assegnato a Roma da una giuria di chef pluristellati (presso la Città del gusto del Gambero Rosso), ma lanciato lo scorso maggio, il Premio Birra Moretti Grand Cru si è strutturato in più fasi eliminatorie.
Selezione dopo selezione, dai 135 concorrenti iniziali si è arrivati alla short list dei 10 finalisti, protagonisti ieri dal vivo della sfida finale. A contendere il titolo a Baldessari, altri 9 giovani talenti dell'arte culinaria: Mario Capitaneo, junior sous chef al ristorante Devero a Cavenago Brianza (MB); Antonio Cuomo, chef di cucina al Settecento Hotel di Bergamo; Fabrizio Ferrari, chef del ristorante Al Porticciolo 84 di Lecco; Mirko Matteoni, chef al ristorante Antico Caffè delle Mura di Lucca; Alberto Rini, sous chef al relais Palazzo Seneca di Norcia; Miah Sohel, sous chef del ristorante Giuda Ballerino di Roma; Giovanni Sorrentino, executive chef all'osteria Terra di Vento di Montecorvino Pugliano (SA); Mario Strazzullo, 2° chef capo al ristorante Donn'Anna di Napoli; Aniele Zennaro, chef di cucina dell'Osteria Vecio Fritolin di Venezia.
Classe 1977, Giuliano Baldessari coltiva la sua passione per la cucina e l'alimentazione da quasi vent'anni. È nell'estate del 1992, infatti, che si cimenta per la prima volta come apprendista cuoco in un ristorante di Roncegno (TN), suo paese natale. Dopo numerose esperienze professionali in Italia, Germania e Francia, approda al pluristellato ristorante Le Calandre di Sarmeola di Rubano (via Liguria, 1) in provincia di Padova, dove è sous chef dal 2003.
"Questo concorso ha raccolto adesioni da 135 chef e sous chef, un risultato non scontato che va oltre le aspettative. Siamo felici di aver dato loro l'opportunità di misurarsi di fronte a una giuria di primo livello, che senza dubbio rappresenta l'eccellenza della ristorazione in Italia. Il nostro ruolo è promuovere la cultura della birra in Italia, e questo concorso permette di farlo mettendo insieme le nuove leve con i maestri della ristorazione italiana. Birra Moretti ha la storia e la qualità per interpretare questo ruolo, e ha scelto di abbinare la versatilità della birra in cucina alla creatività, ai prodotti del territorio e ai piatti della tradizione culinaria italiana." - ha dichiarato Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Heineken Italia.