Chelsea e Arsenal vincono soffrendo A secco lo United

Il Manchester United stecca la prima, il Chelsea vince soffrendo, l’Arsenal ribalta il risultato nel finale. La Premier League inglese è entrata nel vivo con l’esordio delle grandi, che hanno offerto prestazioni in chiaroscuro. Soprattutto i Red Devils, bloccati sullo 0-0 interno dal Reading: inutile l’assedio dei campioni in carica, il protagonista assoluto è stato il portiere avversario Hanhemann. La squadra di Ferguson si trova già ad inseguire il Chelsea, che ha faticato per avere ragione della neopromossa Birmingham: decisivo Essien al 50’ per il 3-2 finale. Ma poi il ghanese si infortuna ai legamenti del ginocchio. Una tegola. Vittoria in extremis per l’Arsenal, in svantaggio con il Fulham fino a sette minuti dalla fine per la papera di Lehmann (splendido il suo assist per Healy dopo 30 secondi di gioco). Van Persie su rigore (83’) e Hleb (90’) salvano i Gunners.

In Germania, il Borussia Dortmund finisce ko in casa (3-1 per il Duisburg), mentre il Karlshrue si impone a Norimberga per 2-0.