Chelsea-Liverpool: 8 gol e grande spettacolo

Quarti di finale di Champions League. Il pari (4-4) promuove la squadra di Hiddink. Drogba e Lampard decisivi. Ma i Reds sfiorano l'impresa. Anche il Barcellona in semifinale. Stasera tocca al Manchester

Il cuore non basta al Liverpool per ribaltare la sconfitta di Anfield. La rimonta di Istanbul è destinata a restare unica nella memoria della Kop, perché al termine di un doppio confronto palpitante e incerto fino al triplice fischio finale è il Chelsea ad approdare in semifinale di Champions. Affronterà il Barcellona che, invece, se l’è cavata con poca fatica, e un pareggio, a Monaco contro il Bayern. La prima frazione è un concentrato di emozioni e occasioni da rete, tutte per gli ospiti.

Il Liverpool si stacca dai blocchi di partenza in maniera esplosiva. Sorpreso, il Chelsea non sa abbozzare così dopo meno di mezz’ora si trova già sotto di due reti. Al 19’ pt è Fabio Aurelio ad aprire le marcature con una punizione dai 25 metri che inganna Cech. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio dei Reds. Per un abbraccio troppo stretto di Ivanovic su Xabi Alonso, lo spagnolo Cantalejo decreta il calcio di rigore. Dagli 11 metri è lo stesso Xabi Alonso a spiazzare Cech. Sotto shock, tramortito non meno che impaurito il Chelsea barcolla dando la sensazione quasi della resa. Così prima dell’intervallo sono ancora gli ospiti con Kuyt a sfiorare la rete.

Se la fortuna aiuta gli audaci il gol del Chelsea, ad inizio ripresa, appare un premio eccessivo quanto immeritato. Sull’innocuo cross dalla sinistra di Anelka, Reina devia maldestramente nella propria porta. I Blues possono finalmente respirare e con Drogba su punizione sfiorano il pareggio. Parità solo rimandata perché all’11’ st una zavorrata su punizione del difensore brasiliano Alex si infila sotto l’incrocio dei pali. Un capolavoro di potenza combinata a precisione. Il Liverpool accusa il colpo, i Blues passano avanti con Lampard. Ma l’uno-due nel finale di Lucas e Kuyt regala suspense fino al definitivo pareggio di Lampard.

Bayern-Barcellona Molto meno spettacolare la partita del Barcellona, andato sotto di un gol, ad inizio ripresa, per una bella conclusione di Ribery. Ma presto in parità con un tiro da lontano di Keita.

Così oggi in tv: Porto-Manchester United (andata 2-2; diretta Rai Due, Sky sport 1 e MP Calcio 24); Arsenal-Villarreal (andata 1-1, diretta Sky sport 3 e MP Calcio 1)