Il Chelsea punta su Gilardino Kuffour a Roma

da Milano

Chelsea alla ribalta e per un giorno al centro del calcio mercato italiano. Roma al secondo botto: dopo Taddei, ecco Samuel Osei Kuffour, difensore centrale ghanese proveniente dal Bayern Monaco: guadagnerà 2 milioni di euro lordi con contratto fino al 2008 (oltre a un milione per diritti d’immagine). Kuffour giocò già nel Torino. Altra storia per il Chelsea. Due gli appuntamenti fissati e rispettati, un terzo sondaggio deciso all’improvviso. Dall’incontro col Milan, Peter Keanyon, braccio destro di Abramovich, esce con un accordo e un rinvio. L’accordo pieno riguarda la posizione di Hernan Crespo, già in prestito nel campionato scorso, e adesso confermato per un altro anno a Milanello ma con una piccola differenza. Dodici mesi fa, per agevolare il trasferimento, il Chelsea si accollò una parte (25%) dello stipendio da versare mensilmente all’argentino: ora è Crespo che rinuncia a quella porzione di reddito pur di restare ancora un anno a disposizione di Ancelotti. Il rinvio riguarda l’affare Kaladze a causa della valutazione del georgiano: Galliani chiede una cifra (8 milioni di euro) da versare all’Udinese per Jankulovski, il dg inglese invece è fermo a 4 milioni. Il negoziato, per essere concluso, ha bisogno di altri 10 giorni di tempo. Di segno positivo anche la missione interista del Chelsea. L’incontro con Moratti è durato 45 minuti, vi ha assistito anche Hidalgo, procuratore dell’argentino il quale alla fine ha dato conferma dello sviluppo positivo.
«Veron deciderà ufficialmente dopo la finale di coppa Italia» la frase ma non c’è alcuna sorpresa dietro l’angolo come qualcuno ha tentato di far credere. Si tratta di una strategia per spingere il Chelsea a non reclamare grandi cifre per chiudere la trattativa. Il viaggio a Milano del dirigente del club campione d’Inghilterra si è concluso con un sondaggio a sorpresa nei confronti del Parma e di Gilardino. «A che punto siete con la sua cessione?» la domanda fatta a Baraldi, dg della società che è coinvolta nello spareggio salvezza col Bologna. La risposta è stata didascalica: Gilardino si è accordato con Braida, il Milan non ha ancora trovato l’intesa sulla valutazione del centravanti con Baraldi. E per il momento ha deciso di rallentare. Il Chelsea (che vanta un primato assoluto in Europa, con 17 milioni è quello che spende di più in fatto di stipendi) ha deciso di aprire un dialogo con Parma dopo aver saputo che Eto’o non è più in vendita da parte del Barcellona e che Drogba verrà messo sul mercato. Cercansi attaccante, disperatamente dunque.
Il summit Chelsea-Inter è servito per rifare il punto sui programmi nerazzurri. Ha detto Moratti: 1) per Solari si può fare; 2) per Samuel e per Chivu trattative complicate. Capitolo allenatori: la Samp, società che pianifica, ha rinnovato fino al 2008 il contratto a Novellino, un altro triennale, per blindarlo mentre Spalletti verrà annunciato oggi dalla Roma così come Cosmi andrà a Udine e Guidolin al suo posto nella Genova rossoblù. Cellino ha negato l’arrivo di Mazzone a Cagliari. Kutuzov, in comproprietà, resterà alla Samp, per Oddo al Milan invece si complica. Lotito chiede uno sproposito (7 milioni di euro) e quelli del Milan hanno cambiato indirizzo.