Cherasco, domenica mercato antiquario

È giunto alla sua 66ª edizione e si è affermato come una delle manifestazioni più importanti di tutto il nord e centro Italia. Si tratta del «Mercato di settembre dell’antiquariato e del collezionismo di Cherasco» in programma per domenica prossima nella città delle Langhe albesi. Ecco alcuni numeri che stanno a dimostrare la validità e la superiorità di questo evento rispetto ad analoghe manifestazioni. Sono oltre 5 i chilometri di esposizione con oggetti di ogni genere tutti necessariamente d’epoca o vecchi. Circa 700 gli espositori italiani e stranieri che in ogni angolo, via, portico o piazza allestiranno le loro bancarelle rendendo ancora più suggestiva la Città delle Paci. Si prevede per l’occasione la presenza di oltre 25mila visitatori
Il mercato di Cherasco offre il più svariato assortimento. Dopo anni di selezione sulla piazza piemontese si possono trovare i migliori collezionisti e antiquari di mobili di ogni epoca, oggettistica di varia fattura dal vetro al rame, dalla ceramica al legno. Un settore specifico rivolgerà le sue attenzioni alla carta: libri, stampe, cartoline, manifesti, francobolli, cataloghi, giornali, riviste. Rispetto a quelli settoriali questo appuntamento con il passato ha il pregio di offrire veramente di tutto: dall’arredamento al settore tessile con vestiti, tendaggi, tappeti, moda vintage e, ancora, oggetti da giardino, per la casa, da riadattare ad uso personale. Un mercato che ha assunto una crescente importanza e risonanza amplificando un grande successo di adesioni sia tra gli espositori sia tra i visitatori e che deve la sua notorietà alla localizzazione in un centro storico di antica origine legato all’arte, alla storia, al rispetto e all’esaltazione delle cose passate. Una manifestazione che cade inoltre in un periodo particolarmente felice dell’anno mentre tutt’intorno è già iniziata la vendemmia e i ristoranti offrono il meglio di una cucina autunnale vanto della fama langarola.
Così, fra palazzi barocchi, chiese secentesche, torri medioevali, piazzette e giardini, racchiuse fra due bellissime porte che delimitano la città vecchia, domenica si svolgerà il Mercato dell’antiquariato che aprirà i battenti alle 8 e chiuderà all’imbrunire. Per i visitatori, un ampio parcheggio gratuito fuori dal centro storico. Un’occasione quindi per visitare le colline albesi nel periodo più bello unendo l’utile a dilettevole. Informazioni: Ufficio turismo 0172/425070; www.cherasco2000.com.