A Cherasco la natura in festa

Fabio Magliano

Domani nona edizione di «Cherasco Natura», manifestazione legata all’alimentazione e ai prodotti di qualità e biologici. In concomitanza con il giorno di San Martino questo dinamico centro di Langa offre una vastissima carrellata di oggetti biologici e prodotti agroalimentari di qualità, ospitando nel centro storico centinaia di banchi che espongono un'ampia gamma di specialità.
Il Mercato Biologico propone svariati generi di oggettistica, dagli alimentari a quelli per l'igiene, a stoffe e lane per abiti prodotti e tinti artigianalmente nel rispetto dell'ambiente e della salute.
Il Mercato dei Prodotti agroalimentari di qualità vuole invece essere un modo per riscoprire antiche tradizioni portando il turista alla scoperta di colori, aromi e sapori tipici della «Granda»: vini, formaggi, salumi, carni, frutta e verdura. Prodotti genuini nati dal progetto «Fattoria Amica», un'iniziativa che vuole portare il consumatore a dialogare direttamente con il produttore. «Fattoria Amica» è il frutto di una nuova visione dell'agricoltura e della politica agricola; un progetto a livello nazionale attraverso il quale i soci della Coldiretti intendono promuovere un patto con il consumatore fatto di responsabilità, professionalità, valorizzazione della natura rurale, salvaguardia dell'ambiente e del territorio. Per andare incontro alla sempre più pressante esigenza del consumatore di essere accompagnato a scoprire l'origine degli alimenti, la Coldiretti è scesa in campo costituendo questo consorzio allo scopo di accrescere la fiducia nei prodotti della terra e di sviluppare un'azione a sostegno del territorio rurale e delle sue produzioni, attraverso la vendita diretta in azienda di prodotti freschi e trasformati, salubri e di qualità.
Una dimensione che sta amplificando «Cherasco Natura», dove qualità e salute sono basi dell'evento e dove sempre maggiore importanza è rivestita dalla preziosa informazione sui prodotti che vengono consumati.
Ma la giornata cheraschese dedicata «al naturale» non sarà limitata a shopping e degustazioni: gli amanti della musica tradizionale, dalle 14 potranno assistere in piazza del Municipio allo spettacolo di musiche e danze occitane offerto dal gruppo Arbebo, mentre i cultori dell'arte, avranno una opportunità unica per visitare la grande mostra evento dell’anno «I Surrealisti», con opere di Chagall, Magritte e Mirò, in esposizione presso Palazzo Salmatoris.