Cherasco, nozze d’argento nel cuore delle Langhe

Il campo nato nel 1982 è dotato di 18 buche su un’estensione di 80 ettari

da Cherasco (Cuneo)

Il Golf Club Cherasco, uno dei circoli più importanti del Piemonte, situato in provincia di Cuneo, nel cuore delle Langhe, ha compiuto 25 anni. E lo ha fatto sabato 30 giugno con una celebrazione del suo quarto di secolo in grande stile, radunando ai bordi della piscina 250 invitati, tra soci ed ospiti, per una festa esclusiva. Nella serata, che ha visto come ospite d’onore il presidente Nazionale della FIG Franco Chimenti, si sono svolte anche le premiazioni della Gara della Coppa del Presidente, disputatasi nel corso della giornata. «Qui vengo sempre volentieri perché mi sento come a casa - ha detto il presidente nazionale Chimenti nel suo discorso -. Inoltre il Golf di Cherasco punta molto sui giovani e questa è una delle cose più importanti in quanto sono proprio i ragazzi il futuro di questo sport». Il Golf Club Cherasco è nato nel maggio del 1982 e l’attuale presidente Enrico Bologna è in carica da sette anni. Il circolo vede iscritti oltre 430 soci, il green è composto da 18 buche che si estendono su di un’area di 80 ettari. Ricco il calendario gare che conta 85 competizioni annuali, tra cui gare di circuito e le prestigiose gare del vino (a maggio) e del tartufo (ad ottobre), che uniscono lo sport ai prodotti che hanno reso famosa la terra delle Langhe. In particolare la Gara del Tartufo, con la sua formula Pro Hammer, vede la partecipazione di giocatori professionisti e conta iscritti sempre più di duemila golfisti.
«Cherasco è in posizione baricentrica ­ ha detto il presidente Bologna - ed ora ancora più facilmente raggiungibile grazie anche all’apertura della Cuneo-Asti e con un’uscita segnalata proprio sull’autostrada Cherasco-Golf Club. La sua posizione, lo stupendo scenario che circonda il nostro Club, il percorso, la Club House e la piscina aperta tre anni fa, fanno del Golf Club Cherasco uno dei più importanti della nostra regione».