La «chetosi verde» di Tisanoreica brucia i grassi in eccesso

Si può mangiare un piatto di pasta alla matriciana e perdere peso. L'ago della bilancia non schizzerà in su per una bella pastasciutta, a patto che sia di quelle del metodo Tisanoreica: un'alimentazione ipoglucidica, normoproteica e normolipidica combinata con integratori appositamente studiati ribattezzati Pietanze ed Estratti.
Questi ultimi, ottenuti con il metodo della Decottopia (terapia delle 10 piante) sono privi di alcol, zucchero e conservanti e armonizzano la dieta, evitando effetti indesiderati e rendendola compatibile con le caratteristiche d'ogni individuo. Tisanoreica è un metodo scientifico, elaborato e testato in collaborazione con l'Università di Padova. Si basa su un meccanismo metabolico, la «chetosi verde»: si eliminano del tutto dall'alimentazione gli zuccheri e i grassi e si nutre il corpo con proteine pure (che contengono tutti gli aminoacidi essenziali), sali minerali e vitamine impedendo l'effetto «carestia». Il nostro organismo non riduce il consumo d'energia ma, non ricevendo più né carboidrati né grassi dall'esterno, sarà costretto a bruciare i grassi in eccesso. Questo meccanismo viene chiamato chetosi e nel nostro caso è «verde» grazie all'apporto degli estratti fitoterapiaci che evitano a reni e fegato d'affaticarsi.
Tisanoreica, è un'idea «made in Italy» diffusa in tutto il mondo, che nasce da un intreccio straordinario di tradizione e innovazione: la tradizione dell'azienda che da oltre 500 anni sviluppa l'arte della Decottopia e l'innovazione dell'Università. Il risultato è l'esclusivo protocollo alimentare Tisanoreica messo a punto con dieci anni di studi e cinque di incubazione. Chi si affida a questo metodo per quaranta giorni dimagrisce dai sei agli otto chili con una spesa di circa 600 euro. Una dieta da fare sotto stretto controllo medico: il fai-da-te è assolutamente sconsigliato.
Ma l'innovazione non si ferma qui. Gianluca Mech ha recentemente ideato anche una speciale gamma di prodotti cosmetici, «Cosmech», dedicata a un pubblico femminile e maschile, studiata appositamente per essere utilizzata nella dieta Tisanoreica.
Un'idea davvero ingegnosa che sta dando ottimi risultati.