Chevrolet HHR, dall’America una wagon rétro

da Lione

La Chevrolet HHR è una wagon di medie dimensioni (4,5 metri di lunghezza e 1,60 di altezza) dal look muscolare e vagamente rétro). Primo modello Usa della gamma Chevrolet a essere esportato in Europa, si distingue per lo stile che ricorda un po’ quello della Chrysler PT Cruiser, ma riprende anche elementi della tradizione del marchio, come la larga prevalenza delle superfici metalliche rispetto a quelle vetrate.
Il risultato è un corpo vettura che appare più imponente di quanto non sia in realtà, grazie anche all’aggiunta di formosi passaruota e sporgenti fascioni paraurti, questi ultimi letteralmente applicati su muso e coda.
Meno personali gli interni, dove la continuità del nero dei rivestimenti (in opzione anche in pelle) viene spezzata solo dagli inserti con finitura alluminio su volante e console centrale. La plancia si distingue più che altro per il montaggio in sovrapposizione delle componenti che denuncia una tecnica costruttiva datata. Buona la posizione di guida, alta ma di tipo automobilistico, sebbene non sia d’aiuto la disposizione non sempre intuitiva di diversi comandi. Dietro, lo spazio abbonda non solo in altezza ma anche per le gambe, in senso longitudinale. Ampio e versatile il bagagliaio, con la capienza di 634 litri che salgono a 1.634 ribaltando a filo del pavimento gli schienali dei sedili posteriori sdoppiati asimmetricamente. Ma c’è di più: ripiegando anche il sedile del passeggero anteriore trovano posto oggetti lunghi fino a 2,44 metri. La HHR punta sulla sicurezza e il comfort di marcia offerti da un’architettura convenzionale (motore e trazione anteriore, sospensioni McPherson davanti e ad assale torcente dietro), dalla taratura morbida ma non troppo dell’assetto e dall’elettronica di controllo (con l’Esp, chiamato in questo caso StabiliTrack, di serie).
In mancanza di un diesel, in Europa sarà offerta solo con un 4 cilindri a benzina 2.4 da 170 cv derivato dal 2.2 Ecotec che equipaggia le Opel. Prezzo ancora da definire e lancio a dicembre.