«Chi ci fa da baby sitter dormirà gratis da noi»

All’annuncio hanno già risposto una neolaureata, due matricole e un ragazzo. «Alloggio gratuito in camera singola in cambio di assistenza a due bambini», hanno scritto Claudio e Maria nel foglio appeso in una bacheca un po’ nascosta alla Statale. Al marito è toccata la prima selezione. «Mia moglie si deve laureare, ha un corso al pomeriggio da seguire - racconta -. È nata così l’idea di dare una stanza della nostra casa, in zona Maciachini, a uno studente che in cambio si prenda cura per qualche ora dei nostri due bambini piccoli. I rischi? Gli stessi di una baby sitter - racconta Claudio -. Così però diamo un’opportunità a uno studente fuori sede. Lo sono stato anch’io».