Chi era Spelling

Da attore fallito a numero uno, per più di mezzo secolo, dei produttori di telefilm. Aaron Spelling, figlio di un sarto ebreo immigrato dall'Est europeo, è stato il creatore di serie come «Fantasy Island», «Charlie's Angels», «Love Boat», «Dynasty» che gli consentirono di accumulare una fortuna leggendaria. Non dimenticando mai l’infanzia poverissima Spelling non aveva alcun problema ad ostentare la sua ricchezza. «Ho lavorato duro per questi soldi - diceva - nessuno ti regala niente nella vita». Il suo talento era riuscire a intuire i gusti degli americani. Era così prolifico da finire nel Guinness Book of Records per la maggiore quantità di ore televisive create: oltre tremila ore, divise tra 200 serie diverse e 140 telefilm. Sposato tre volte, due figli, Spelling è morto d'infarto nel 2006 a 83 anni, nella villa dei suoi sogni