Chi ha ancora paura di H. P. Lovecraft?

Tutti gli incubi e i sogni (inediti) del «Gentiluomo di Providence»

Howard Phillips Lovecraft, noto tra i suoi milioni di fan sparsi sul pianeta semplicemente come HPL, morì 70 anni fa - appena quarantaseienne - nella sua Providence, Rhode Island. Da vivo completamente sconosciuto al mondo delle lettere, a lungo snobbato post mortem sia in America che in Europa come autore “pulp” e disimpegnato, e oggi finalmente diventato un classico della letteratura del Novecento, Lovecraft fu uno straordinario narratore-indagatore di orrori cosmici e incubi umani. Insieme a “Sua Eminenza” Edgar Allan Poe, è forse lo scrittore che meglio di ogni altro ha saputo raccontare in letteratura il sentimento ancestrale della paura e le terribili forze arcane dell’ignoto.
In occasione del settantesimo dalla morte, la Libreria Mursia ha organizzato per questa sera un incontro su «Il mondo di Lovecraft» chiamando a raccolta alcuni dei maggiori esperti dell'opera del «Gentiluomo di Providence»: Maurizio Cabona, Quirino Principe e Gianfranco de Turris, quest’ultimo curatore del recente volume Il Guardiano dei Sogni (Bompiani) che raccoglie le storie del ciclo di Randolph Carter, il celebre «viaggiatore dell’onirico», palese alter ego di Lovecraft e soprattutto del bellissimo L’orrore della realtà (Edizioni Mediterranee), l’epistolario, quasi del tutto inedito in Italia, che disegna uno straordinario profilo culturale e psicologico del creatore dei Miti di Cthulhu. Ma la serata «lovecraftiana» sarà l’occasione anche per presentare lo studio che Sebastiano Fusco, uno dei maggiori esperti in materia, ha dedicato a La storia del Necronomicon di H. P. Lovecraft (ed. Venexia), le poesie di H. P. Lovecraft - mai lette prima in Italia - che stanno per essere pubblicate dall’editore Barbera, e l’album Da Arkam alle stelle edito da Bottero che omaggia il grande scrittore americano con una serie di fumetti, illustrazioni, articoli e racconti “a tema”, tra i quali un inedito di Alan D. Altieri.
Il mondo di Lovecraft
Libreria Mursia, via Galvani 24
1° ottobre, ore 21
ingresso gratuito