Chi può invece demolire un fabbricato esistente?

Per il patrimonio edilizio anteriore al 1989 viene data la possibilità di demolire l'esistente e di ricostruirlo con una cubatura maggiore del 30 per cento. Se si utilizzeranno tecniche costruttive di bioedilizia l'incremento potrà raggiungere il 35 per cento.
In pratica è una sorta di «rottamazione immobiliare». Essa riguarderà gli edifici vecchi di oltre 20 anni che potranno essere riqualificati secondo le normative più recenti in materia di sicurezza, antisismicità, risparmio energetico.