Per chi è recidivo pene raddoppiate

I parlamentari ellenici hanno adottato misure radicali contro l’immigrazione clandestina. In tutto il territorio greco è infatti considerato un reato sia entrare che uscire senza adempiere agli obblighi di legge. Stessa rilevanza penale anche per il tentativo di entrata o uscita illegale: reclusione minima di tre mesi e ammenda a partire da 1.500 euro. Nella legislazione greca la recidiva è considerata elemento fondamentale di inasprimento delle pene, anche in termini di immigrazione: in caso di recidiva infatti la carcerazione parte da un minimo di sei mesi e le ammende da un minimo di 3mila euro.