Chi vede il Mossad persino dietro gli animali-spia

L'ultimo arruolato è un avvoltoio, e ce lo garantisce la stampa saudita. Il Mossad lo ha spedito nei cieli del regno per fare la spia, prova ne è (quale controspionaggio fantastico hanno da quelle parti) che il volatile porta un braccialetto con scritto "Tel Aviv University".
Di recente il Mossad ha arruolato parecchi animali: c'è lo squalo che davanti alla costa del Sinai azzanna solo i turisti non israeliani. Mica è scemo a mordere i suoi. Serve a rovinare il turismo e quindi l'economia egiziana. Ci sono i topi che invadono a Gerusalemme est le case degli arabi e solo quelle: le abitazioni degli ebrei godono di derattizzazione preventiva.
C'è poco da ridere: le teorie della cospirazione sono puro incitamento all'omicidio e devastano la mente araba riempiendola di cretinate, lo spiega anche Fouad Adjami, studioso libanese eminente. Diffuse senza sosta da tv e giornali sostenute da imam e politici, ecco le ultime imprese del Mossad :la strage dei Copti ad Alessandria e in Irak per sollevare i cristiani contro il mondo islamico; il lavoro della Corte Internazionale che individua negli hezbollah i colpevoli dell'assassinio del presidente Rafik Hariri nel 2005, per sovvertire il Libano; la divisione del Sudan, per togliere al mondo islamico il predominio dell'Africa; gli scontri in Yemen; le persecuzioni dei palestinesi in Irak; un progetto di Israele di distruggere la Moschea di Al Aqsa e costruire un Terzo Tempio sulle sue rovine. Questa, la riporta il quotidiano ufficiale dell'Autorità Palestinese definendo il piano "un complotto satanico". Quello solito, come quando gli ebrei hanno distrutto le Twin Towers, o, questa è la più trendy, hanno creato Al Qaida. Ma, scusate, e un bravo psicanalista?.....