Per chi vuol capire il domani: Holland

È l’anno di Spartaco, soldato trace, poi brigante, schiavo, gladiatore e, infine, condottiero di una rivolta che nel 73 a.C. mise Roma alle corde. È soggetto di saggi critici, ma noi segnaliamo il romanzo Spartacus. Il gladiatore che sfidò l’impero, dello scozzese Lewis Grassic Gibbon (Castelvecchi). La sostanza è fedele alle fonti classiche, ma i caratteri e le descrizioni sono da puro racconto. Si gusta la pagina narrativa, ma intanto si macina storia. Chi apprezza la biografia non si perda Imperatrix. Elena, Costantino e la croce di Edgarda Ferri (Mondadori), la vita di una donna che partì stabularia, locandiera, e finì Augusta (madre dell’imperatore Costantino) e santa. Fuoco persiano. Il primo grande scontro tra Oriente e Occidente di Tom Holland (Il Saggiatore) è un saggio di nerbo: assistiamo alle guerre persiane tra Serse e la Grecia, culla d’Europa. Sembrano cose remote, e invece è il primo atto della tragedia in corso oggi. Utile a capire il domani.