Chiambretti, «Markette» in pullman per Penati

Piero Chiambretti sponsor di Filippo Penati e del suo nuovo pullman che girerà per la provincia in «stile Stranamore». Sembra una puntata di «Markette», il programma che il Pierino tivù conduce su La7, invece lo spettacolo ha debuttato ieri a Palazzo Isimbardi, nell’aula del consiglio provinciale. E è destinato a ripetersi perché il contratto tra la Provincia e Chiambretti dura sei mesi, scade nel dicembre 2005 e prevede altre comparsate in occasione di iniziative care a Penati e al suo progetto di città metropolitana. Gli uffici non hanno voluto rivelare il costo dell’ingaggio, fonti vicine al presentatore parlano di un cachet tra i cinquemila e i settemila euro. L’opposizione protesta e chiede il conto, Forza Italia ha già annunciato un’interrogazione in consiglio sull’intera iniziativa. Chiambretti ce l’ha già messa tutta per fare pubblicità all’uomo che l’ha scritturato. «Sei lo Zapatero di Monza» ha detto esaltando Penati. E ancora: «Da grigio funzionario del Pci sei diventato un figo della madonna...».