«Chiara» alla carriera per Dante Isella

Per gli studi sugli autori lombardi, la qualità dell’insegnamento universitario e le ricerche che lo hanno reso un conoscitore fra i più autorevoli della filologia italiana sarà assegnato a Dante Isella (nella foto) il Premio Chiara alla carriera. Isella, 85 anni, docente, critico e filologo, riceverà il riconoscimento oggi in villa Recalcati a Varese. Il Premio Chiara, dedicato al racconto, nacque nel 1989 per iniziativa di alcuni scrittori che intendevano ricordare il grande luinese. Il riconoscimento «alla carriera» è stato conferito in passato ad autori come Luigi Malerba, Mario Rigoni Stern e Claudio Magris.