Chiedono l’amnistia ma disertano l’aula Castelli: «Vergogna»

Il presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini (nella foto di Ap), scruta l’aula con il binocolo, come a cercare
di individuare i pochi onorevoli presenti alla seduta di ieri mattina sull’amnistia. A Montecitorio c’erano infatti solo 136 deputati,
e appena 93 dei 205
che avevano richiesto la convocazione della seduta straordinaria nel cuore delle vacanze natalizie.
Assenze che hanno fatto gridare alla «vergogna» il ministro della Giustizia Roberto Castelli