Chiedono al Tar sospensione multa

Rai e Mediaset

Rai e Mediaset hanno chiesto la sospensione temporanea della delibera con la quale l’Authority per le comunicazioni ha loro inflitto la sanzione pari al 2% del fatturato 2003 per abuso di posizioni dominanti pubblicitarie nel mercato tv. La richiesta è stata avanzata nel corso della camera di consiglio davanti alla seconda sezione del Tar del Lazio presieduta da Domenico La Medica che si è svolta ieri mattina. La decisione dei giudici è prevista entro la giornata di oggi. La sanzione ammonta a 20 milioni di euro per la Rai, a 40 milioni di euro per Rti e 5 milioni di euro per Publitalia ’80. La richiesta di sospensione è stata motivata da Rai e Mediaset con la necessità di acquisire tutti i documenti del procedimento di istruttoria dell’Authority che ha portato all’erogazione delle multe. Proprio sulla richiesta di acquisizione di nuovi atti fatta dalle società multate, il tribunale dovrà quindi decidere anche la fissazione di una nuova camera di consiglio da tenersi, al più tardi, entro settembre.