Chiesa attaccata da musulmani

Giakarta. Un centinaio di estremisti musulmani ha attaccato domenica una chiesa cristiana in Indonesia, chiedendone la chiusura e distruggendo le vetrate che raffiguravano Gesù. Gli islamici hanno fatto irruzione nel tempio, nel villaggio di Soreang, a ovest di Giava. Il pastore, Robby Elisa, ha riferito che sua moglie è stata picchiata e che gli aggressori avevano attaccato la chiesa già nel 2005. Dal 2004, decine di chiese a ovest di Giava sono state costrette a chiudere in seguito a simili attacchi, davanti ai quali la polizia generalmente non reagisce. Oltre il 90 per cento dei 220 milioni di indonesiani è musulmana e, anche se la maggioranza pratica un islam tollerante, in alcune regioni le violenze verso gli altri culti sono molto frequenti.