La chiesa luterana in Danimarca apre ai matrimoni gay

La decisione della chiesa di Stato potrebbe essere operativa entro la prossima estate.

Presto gli omosessuali danesi potranno sposarsi anche davanti alla Chiesa evangelica luterana di Stato, esattamente come gli eterosessuali. Lo ha annunciato il ministero della Chiesa e dell'uguaglianza che ora dovrà sottoporre una proposta di legge in tal senso al Parlamento. Il primo matrimonio gay in chiesa potrebbe essere celebrato entro la prossima estate, visto che il voto e l'applicazione della legge potrebbe prendere fino a sei mesi, ha riferito all'agenzia Afp, Ellen Aagaard Petersen, redattrice del giornale della Chiesa protestante danese. Dal 1997 la Chiesa evangelica luterana in Danimarca dà la sua benedizione alle unioni civili degli omosessuali, ma non celebra nozze nè inserisce le coppie nei registri parrocchiali. «Un prete potrà anche rifiutarsi di celebrare un matrimonio omosessuale, ma sarà un altro a farlo al suo posto», ha spiegato Aagaard Petersen. In Danimarca più dell'80% della popolazione appartiene alla Chiesa luterana di Stato.