La Chiesa polacca: il 21 febbraio giorno di preghiera e penitenza

Varsavia. I vescovi polacchi hanno convocato per il 21 febbraio una giornata di preghiera e di penitenza di tutto il clero dopo lo scandalo scaturito dalle accuse di collaborazionismo con il passato regime comunista che hanno investito l'arcivescovo di Varsavia, Stanislaw Wielgus. Il giorno del «mea culpa» cadrà il mercoledì delle ceneri. Il giornale Gazeta Wyborcza ha scritto ieri che, fra venerdì e sabato scorsi, il quotidiano Dziennik avrebbe bloccato un servizio nel quale si rivelava il nome di un altro vescovo polacco, che in passato avrebbe collaborato con i servizi segreti polacchi.