Chiese la grazia per una madre E venne esaudito

Karol Wojtyla, giovane sacerdote, stava studiando a Roma quando, con il collega di studi Stanislaw Starowieyski, nell’aprile 1948 si reca a San Giovanni Rotondo. Ha sentito parlare molto di Padre Pio da Pietrelcina e vuole incontrarlo. Si è vociferato che in quella occasione il frate abbia predetto al sacerdote polacco il pontificato e l’attentato del 1981, ma Giovanni Paolo II ha personalmente smentito questa circostanza. Sappiamo che Wojtyla torna a farsi vivo con Padre Pio nel 1962 per chiedere una grazia per una madre di famiglia, appartenuta al gruppo di universitari seguiti da don Karol. La donna, Wanda Poltawska, guarisce istantaneamente. Ora la nuova lettera attesta che vi furono altre richieste di guarigione ottenute dal futuro Papa. Si comprende quindi ancora meglio perché Giovanni Paolo II sia stato decisivo per sbloccare l’iter della causa di beatificazione del frate, che proclamerà beato nel 1999 e santo nel 2002.