Chiesta la pena di morte per Saddam

Condanna a morte per Saddam Hussein. Lo ha chiesto, nella requisitoria, il pubblico ministero al processo a carico dell'ex dittatore iracheno in corso a Bagdad. Oltre a Saddam Hussein, anche suoi sette fedelissimi sono accusati di crimini contro l'umanità, relativi alla morte di 148 sciiti iracheni del villaggio di Dujahil nei primi anni '80. Saddam, presente in aula, ha accolto la richiesta dell’accusa con il sorriso sulle labbra. Quella di ieri era l’udienza numero 35 dal 19 ottobre scorso, data di inizio del procedimento.