Chiesto il fallimento del Savona Calcio

Udienza preliminare ieri davanti al giudice fallimentare Fiorenza Giorgi per il Savona Calcio (serie D). Nell'ufficio del magistrato, Giovanni Bornacina Gianazzi, il legale della società bianco-blu, ha presentato istanza di fallimento. Il giudice dovrà ora decidere che tipo di procedura percorrere. È probabile la nomina di un curatore fallimentare cui spetterà la gestione della società e al quale dovrà rivolgersi chi fosse intenzionato a rilevare il club. Tra le ipotesi anche quella che la squadra, una volta dichiarato il fallimento, non possa portare a termine il campionato, a quattro giornate dal termine. Potrebbe però spuntare il nome di un soggetto che noleggi la squadra, permettendole di concludere regolarmente il campionato. Entro un mese dalla dichiarazione del fallimento, sarà anche aperta la vendita del Savona Calcio. È forte comunque l'esposizione debitoria verso l'erario: si parla di un milione di euro.