Il Chievo passa con un rigore dubbio Moscardelli, 30 anni e primo gol in A

Una vittoria tutto sommato meritata per il Chievo. Un primo tempo equilibrato, mentre nella ripresa i padroni di casa escono alla distanza e conquistano l’intero risultato. Il Catania può recriminare per il sospetto che il rigore fosse nato da un contatto avvenuto fuori area (Pellissier steso da Alvarez) e per la clamorosa traversa di Capuano nel finale. Gol di Moscardelli, Ricchiuti e Pellissier su rigore. Un buon primo tempo al Bentegodi. Il pareggio è il risultato più giusto dopo i primi 45 minuti. Catania più manovriero, Chievo più ficcante. Moscardelli, a 30 anni, ha segnato al debutto in A, poi il pareggio etneo di Ricchiuti con un tocco da sotto.