Chievo-Roma Spalletti: «Grande Doni ora è una certezza»

Se non fosse per il secondo posto da blindare, il campionato e la partita di questo pomeriggio a Verona contro il Chievo sarebbe un impiccio. Ma per Spalletti c’è da fare i conti con l’attualità. «La gara che mi aspetto è difficile perché il Chievo è una squadra con individualità forti - dice il mister - non per niente i giocatori vengono osservati da grandi squadre. Contro di noi saranno stimolatissimi, come del resto lo è stata l’Empoli». Uno dei giocatori che ha dato segno di notevoli miglioramenti è senza dubbio Doni. «Lui ha fatto passi in avanti notevoli - aggiunge-. Prima era taciturno ora vive meglio il gruppo e si è integrato a meraviglia. È diventato uno dei migliori in Italia». Probabile formazione. Doni, Cassetti, Ferrari, Mexes, Tonetto, Pizarro, De Rossi, Tavano, Perrotta, Wilhelmsson, Totti.