Chilometri di piste tra Italia e Svizzera

Una sagoma elegante e possente eletta inconfondibile simbolo dei monti alpini, 350 km di piste e una stazione di soggiorno tra le più famose e frequentate dagli appassionati della montagna: è un terno vincente per il comprensorio sciistico di Breuil-Cervinia Valtournenche, che accontenta neofiti e campioni con tracciati a cavallo tra l'Italia e la Svizzera. Piste lunghissime scivolano tra panorami maestosi, con quote che vanno dai 3.899 metri del Piccolo Cervino ai 1.500 di Valtournenche e presentano due nuovi percorsi da brivido nella parte alta dell'area-ski del Cretaz, raggiungibile con le seggiovie dal centro del paese: la «pista nera del Cervino», con un muro iniziale da vertical ski proprio sotto le Creste del Furggen, e quella già nota come «numero 24», ma completamente ridisegnata. Tra le proposte dedicate agli sciatori, la «Speciale 4 giorni ai piedi del Cervino» offre soggiorni in hotel 3 stelle a Breuil-Cervinia con trattamento di mezza pensione a partire da 363 euro con skipass valido per il comprensorio italiano, o da 397 euro con skipass che include anche l'area di Zermatt. Per 7 giorni le quote passano a 621 e 673 euro. www.cervinia.it, tel. 0166.940986.