Chinatown, hotel da guinness: 25 cinesi in 30 metri quadrati

Subito dopo il blitz nel dormitorio, ieri mattina i carabinieri hanno proseguito i controlli in Chinatown scoprendo alimenti avariati in un ristorante subito chiuso. In via Aleardi infatti, i Nas hanno trovato 200 chili di carne marcia e uova importate dalla Cina, nonostante il divieto imposto dopo l’epidemia di influenza aviaria. Nel frattempo i militari controllavano gli avventori scoprendo 10 clandestini su 30 cinesi fermati. Le verifiche in un secondo ristorante hanno evidenziato invece la presenza di lavoratori non in regola, facendo scattare 4mila euro di multa. Arrestati infine due marocchini di passaggio: non avevano lasciato l’Italia nonostante il decreto di espulsione.